Registrati e prova i servizi on line. Eviterai di recarti personalmente allo sportello.
 









In primo piano

 

I nostri sondaggi
Esprimi la tua opinione sul servizio !

Sentenza Corte Cost. n. 335 del 10 ottobre 2008
Elenco degli utenti di Rocchetta Sant’Antonio e Rignano Garganico

AQPrisponde
L'innovativo sistema che risponde a tutte le tue domande

Qualità dell'acqua
Scopri l'acqua che beviamo

Che acqua fa?
Informazioni sulle interruzioni del servizio idrico





loghi_media    FacebookTwitterLinkedinYoutube
Dilazione

Acquedotto Pugliese SpA è disponibile a valutare la concessione di dilazione di pagamento del debito maturato previa presentazione di opportuna istanza. 
Compila il modulo da utilizzare per la richiesta di dilazione di pagamento.

Chi può richiedere la dilazione
  • La richiesta deve essere sottoscritta dal soggetto titolare dell’amministrazione che può essere: 
- intestatario del contratto per contratti intestati a persona fisica, 
rappresentante legale per contratti intestati a persona giuridica, 
amministratore per contratti intestati a Condominio.
Nel caso di richiedente privo di titolo, ove previsto, si dovrà provvedere alla voltura contrattuale e alla nuova intestazione della fornitura.

  • La richiesta di dilazione di pagamento, per essere presa in considerazione, deve essere sempre accompagnata dalla dichiarazione di riconoscimento da parte dell'avente titolo del debito maturato su tutta la posizione cliente ed il versamento di un acconto da stabilire secondo le indicazioni dell’azienda.

Documenti da allegare per tutte le tipologie:
- estratto conto sottoscritto dal richiedente;
- attestazione di pagamento dell’acconto previsto;
- copia documento di identità del richiedente;

Se il contratto è intestato a persona fisica
Il modulo di richiesta deve essere compilato in ogni parte e sottoscritto indicando i dati essenziali come recapito telefonico (mobile e/o fisso) indirizzo e-mail o pec.
Ulteriore Documentazione da allegare:
- modello ISEE dell’anno in corso o altra certificazione dello stato di disagio socio/economico (es. attestazione dei Servizi Sociali) in caso di indigenza.

Se il contratto è intestato a Condominio
Il modulo di richiesta dovrà essere compilato in ogni parte e sottoscritto indicando in particolare oltre a recapito telefonico (mobile e/o fisso), indirizzo e-mail o pec anche il codice IBAN del conto corrente condominiale (previsto dalla Legge 220/2012 entrata in vigore il 18/06/2013).
Ulteriore Documentazione da allegare:
copia del verbale di assemblea condominiale attestante la nomina dell’amministratore e/o, in caso di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (ARCA, Comuni, etc.), apposita attestazione dell’Ente proprietario;

Se il contratto è intestato a Persona Giuridica (Aziende, Enti, Società) 
Il modulo di richiesta dovrà essere compilato in ogni parte e sottoscritto indicando in particolare dati essenziali quali recapito telefonico (mobile e/o fisso) indirizzo e-mail o pec.
Ulteriore Documentazione da allegare:
copia della Visura Camerale aggiornata all’attualità 

Modalità di presentazione
La richiesta di dilazione può essere:
  • Consegnata presso gli sportelli di Front Office
  • Inviata, con tutta la documentazione allegata, all’indirizzo clienti@pec.aqp.it  
  • Via fax al numero 080.231.3497

Le richieste di dilazione incomplete non saranno prese in considerazione.
Eventuali azioni di recupero crediti in corso potranno essere sospese solo dopo lo svolgimento di tutti gli adempimenti previsti e l’accoglimento dell’istanza.



Invia ad un amico
Stampa