AQP F@cile
 









In primo piano

 

I nostri sondaggi
Esprimi la tua opinione sul servizio !

Sentenza Corte Cost. n. 335 del 10 ottobre 2008
Elenco degli utenti di Rocchetta Sant’Antonio e Rignano Garganico

AQPrisponde
L'innovativo sistema che risponde a tutte le tue domande

Qualità dell'acqua
Scopri l'acqua che beviamo

Che acqua fa?
Informazioni sulle interruzioni del servizio idrico





loghi_media    FacebookTwitterLinkedinYoutube
Cessazione di un contratto 

La richiesta può essere presentata


Il cliente deve fornire

  • Richiesta scritta di cessazione contrattuale, riportando i dati fiscali del richiedente avente titolarità, il codice cliente ed il numero di contratto dell’utenza che intende cessare (riportato sul frontespizio della fattura);
  • Copia documento d’identità dell’intestatario della fornitura, o dell’avente titolarità,  documentata ai sensi della vigente legge
  • Recapito telefonico (cellulare)
  • Indirizzo e- mail 
Iter contrattuale

A seguito della presentazione della richiesta, viene rimosso il contatore, chiusa la presa stradale e inviata al cliente la fattura di fine rapporto contrattuale. Infine, viene rimosso completamente l’impianto.

Attenzione!

Il cliente è tenuto a rendere accessibile il contatore per la cessazione e consentire la rilevazione della lettura e la rimozione dello stesso. In caso di mancata accessibilità per la rimozione, la richiesta di cessazione non sarà perfezionata.

L’iter della cessazione contrattuale presuppone la rimozione del contatore e la successiva rimozione dell’impianto. Pertanto, in caso di successiva necessità del servizio si dovrà richiedere un nuovo allacciamento con i relativi costi.





Invia ad un amico
Stampa