In primo piano

 

La voce dell'acqua
Il trimestrale gratuito che racconta il viaggio dell'acqua

MyAQP aggiorna
Iscriviti alla news letter di Acquedotto Pugliese





loghi_media    FacebookTwitterLinkedinYoutube
Comunicati stampa


02/07/2014
Premiata la politica ambientale di AQP: estesa la conformità alla norma UNI ISO 14001:2004

Nel mese di giugno, al termine di un complesso iter di verifica a cura dell’Ente di Certificazione Bureau Veritas, il Gruppo Acquedotto Pugliese ha ottenuto l’estensione di conformità alla norma UNI EN ISO 14001:2004 ai processi di Gestione e Conduzione degli Impianti di captazione, adduzione e vettoriamento delle acque, alle Sorgenti di Cassano Irpino ed all’Impianto di Potabilizzazione del Locone.

Il riconoscimento testimonia la sensibilità dell’azienda verso uno sviluppo delle proprie attività in chiave eco-sostenibile e dimostra che il sistema di gestione ambientale è conforme ad uno standard di eccellenza.

Già in precedenza gli impianti di potabilizzazione del Sinni e di depurazione di Maglie e Noci avevano ottenuto il prestigioso certificato.

La rigidità delle disposizioni di riferimento - che non solo prescrivono le caratteristiche di processo proprie di un sistema di gestione efficiente, ma vincolano l’azienda al rispetto delle norme in materia ambientale - accresce l’importanza del risultato.

A tutto ciò si aggiunge l’ottenimento della Validazione della Dichiarazione Ambientale (VDA) per gli impianti di Potabilizzazione del Sinni, dell’annessa discarica di fanghi e di Aseco, l’azienda del gruppo AQP leader nella produzione di fertilizzanti di qualità ottenuti attraverso i processi di trasformazione e riutilizzo dei fanghi da impianti di trattamento delle acque reflue urbane.

La VDA costituisce un passaggio fondamentale per la Registrazione di conformità al regolamento CE 1221/2009 EMAS (Eco-Management and Audit Scheme): strumento volontario creato dalla Comunità europea al quale possono aderire le organizzazioni (aziende, enti pubblici, ecc.) per valutare e migliorare le proprie prestazioni ambientali e fornire al pubblico e ad altri soggetti interessati informazioni sulla propria gestione ambientale. Scopo prioritario dell'EMAS è contribuire alla realizzazione di uno sviluppo economico sostenibile, ponendo in rilievo il ruolo e le responsabilità delle imprese.

L’ottenimento delle attestazioni si inserisce in un percorso di ricerca globale della qualità – l’azienda possiede già la certificazione ISO 9001:2008 - che è impossibile oggi pensare di slegarlo dalla “questione ambientale”.

Tali traguardi sono stati raggiunti grazie alle capacità professionali ed umane interne all’azienda.

Il conseguimento di tali obiettivi proietta AQP tra le migliori esperienze nel campo della salvaguardia e tutela dell’ambiente, contribuendo ad accrescere la consapevolezza delle proprie responsabilità socio-ambientali nel garantire la salvaguardia della risorsa idrica.




Stampa      Indietro