In primo piano

 

La voce dell'acqua
Il trimestrale gratuito che racconta il viaggio dell'acqua

MyAQP aggiorna
Iscriviti alla news letter di Acquedotto Pugliese





loghi_media    FacebookTwitterLinkedinYoutube
Comunicati stampa


20/05/2008
Appaltati i lavori per la costruzione del potabilizzatore di Conza della Campania e della condotta Seclì-San Eleuterio

Aggiudicati ulteriori importanti interventi infrastrutturali: la costruzione dell'impianto di potabilizzazione di Conza della Campania e della condotta Seclì-San Eleuterio, ed i lavori per il potenziamento del potabilizzatore del Fortore, per un importo complessivo di 63 milioni di Euro.

La notizia è stata resa dai vertici di Acquedotto Pugliese nel corso dell'Audizione in Commissione Bilancio del Consiglio della Regione Puglia.

In particolare, il potabilizzatore di Conza permetterà la produzione e l'immissione in rete di 1000 litri al secondo di acqua buona da bere, la condotta Seclì-San Eleuterio contribuirà a migliorare sensibilmente la capacità di trasporto della risorsa nella parte meridionale della Puglia.

Gli interventi appaltati in questi giorni, confermano il positivo trend in atto sugli investimenti. 130 milioni di Euro realizzati solo nel 2007, e che Acquedotto Pugliese stima di portare a 200 nel 2008.

I due interventi si aggiungono alle decine di opere in corso di esecuzione.

In particolare, sul versante del recupero delle perdite, il piano straordinario di ricerca e di risanamento delle reti che vede coinvolti 143 comuni pugliesi, per un importo complessivo di 151 milioni di Euro, è in piena esecuzione. Oltre il 50% del territorio interessato è stato mappato e sono in corso interventi di sostituzione e/o riparazione delle condotte in 50 comuni.

Per quanto riguarda il piano di sostituzione massiva dei contatori obsoleti, (intervento di 35 milioni di Euro), sono 65.000 i misuratori sostituiti ad aprile 2008, sui 410.0000 previsti entro il 2010. Sono stati, inoltre, collaudati i primi due stralci del progetto di telecontrollo (investimento di 19 milioni di Euro). E’ già attivo, quindi, il monitoraggio in remoto delle reti fino agli snodi provinciali.

Tra gli interventi per il potenziamento della capacità di trasporto e di accumulo della risorsa, sono in avanzato stato di esecuzione le opere per il raddoppio della capacità del serbatoio strategico di Marzagaglia (importo complessivo 24,3 milioni di Euro), la costruzione dell'Acquedotto del Locone, che collegherà il potabilizzatore a Barletta (per un importo di 41,7 milioni di Euro) e sono state avviate le procedure espropriative propedeutiche all'inizio dei lavori per la costruzione del Sifone leccese, ramo adriatico.

Sono stati appaltati anche i lavori per la regolarizzazione della condotta Andria Bari, per un importo complessivo di 5,3 milioni di Euro.

Risultano, inoltre, in avanzato stato di esecuzione i lavori per l’adeguamento ed il potenziamento del potabilizzatore del Pertusillo (importo previsto, 12,5 milioni di Euro).

Infine, sono in via di aggiudicazione i lavori per il potabilizzatore del Fortore. Un intervento a base d’asta di 14,2 milioni di Euro.




Stampa      Indietro