In primo piano

 

La voce dell'acqua
Il trimestrale gratuito che racconta il viaggio dell'acqua

MyAQP aggiorna
Iscriviti alla news letter di Acquedotto Pugliese





loghi_media    FacebookTwitterLinkedinYoutube
Comunicati stampa


01/09/2009
L'acqua buona ai più buoni

Per la prima volta in Italia una squadra di calcio promuoverà un prodotto “virtuale”, perché non presente in commercio, con l’intento di sensibilizzare ad un tema sociale, il valore dell'acqua di rubinetto, abbinando il fair play sul campo di gioco al corretto comportamento domestico. Di qui lo slogan dell’iniziativa: "l’acqua buona ai più buoni".

Sono questi, in sintesi, gli obiettivi che intendono raggiungere l’Acquedotto Pugliese e la FIGC con l’iniziativa "L’acqua buona ai più buoni". Per rispondere a questi intenti, Acquedotto Pugliese si è impegnato a sponsorizzare le due squadre calcistiche giovanili vincitrici della coppa disciplina dei rispettivi tornei della categoria giovanissimi e allievi di Puglia.

Le squadre, Scuola calcio 2000 Parabita e Scuola calcio G&T Orta Nova, sulla base di questo accordo, porteranno sulle proprie maglie il logo "La Fontanina, acqua di casa tua" e si impegneranno a distribuire, nel corso delle partite, materiale divulgativo sulla buona qualità dell'acqua di rubinetto.

La FIGC, a sua volta, si impegnerà a promuovere l'iniziativa assicurandone la massima visibilità anche attraverso i propri canali di comunicazione, e non solo a livello regionale, per raggiungere ampie fasce di popolazione, tra cui giovani e sportivi.

I pregi dell’acqua di rubinetto.

La qualità dell’acqua di rubinetto è garantita da numerosissimi controlli annuali effettuati in ogni fase del ciclo produttivo e della distribuzione: i prelievi alle sorgenti, agli invasi, ai pozzi e alle fontane pubbliche vengono analizzati nei sei laboratori centrali e periferici e in quelli presso i sei impianti di potabilizzazione su 71 parametri organolettici, chimico-fisici e microbiologici. Solo nel 2008 i parametri analizzati sono stati circa 250.000. Dal punto di vista economico, inoltre, l'acqua del rubinetto costa circa 500 volte meno di quella confezionata, senza i disagi derivanti dal suo trasporto.

L’acqua di rubinetto dell’AQP, infine, è ecologica perché non deve essere trasportata in contenitori che diventano rifiuti generalmente destinati alla discarica o all'inceneritore e solo in piccola parte al riciclaggio. Acquedotto Pugliese ha in corso importanti investimenti per la qualità dell'acqua che ammontano complessivamente ad oltre 50 milioni di Euro. Sui potabilizzatori del Pertusillo e del Fortore sono in corso interventi con l'obiettivo di rendere il sistema di potabilizzazione ancora più sicuro attraverso l'installazione di ulteriori stazioni di filtraggio di ultima generazione a carbone attivo.

"Recentemente è stato inaugurato il nuovo laboratorio centrale di controllo delle acqua a Bari, nella sede di San Cataldo e sono stati ristrutturati e potenziati i laboratori periferici di Foggia e Lecce", ha spiegato Ivo Monteforte, Amministratore Unico di Acquedotto Pugliese S.p.A..

"Ulteriori benefici derivano dall’installazione dell’innovativo sistema di telecontrollo delle reti che permette il monitoraggio in remoto di alcuni parametri fondamentali dell'acqua nelle condotte che portano l'acqua dai punti di approvvigionamento fino ai serbatoi di accumulo a servizio degli abitati" ha concluso Monteforte.




Stampa      Indietro