In primo piano

 

La voce dell'acqua
Il trimestrale gratuito che racconta il viaggio dell'acqua

MyAQP aggiorna
Iscriviti alla news letter di Acquedotto Pugliese





loghi_media    FacebookTwitterLinkedinYoutube
Comunicati stampa


09/09/2009
Acquedotto Pugliese ripristina una limitata erogazione del servizio idrico agli stabili morosi di via Crispi a Taranto.

Acquedotto Pugliese informa che in via del tutto eccezionale sarà garantito fino a venerdì 11 settembre prossimo una limitata erogazione del servizio idrico allo stabile di Via Crispi 104 a Taranto, auspicando una sollecita sottoscrizione del piano di dilazione del debito concordato nel luglio scorso.

La sospensione del servizio per lo stabile di proprietà dell'IACP di Taranto era stata decisa a fronte di una morosità di 300 mila Euro, a ripetuti episodi di collegamento illegale alle condotte ed alla assoluta inadempienza agli impegni presi da tutti i soggetti interessati alla vicenda.

In riferimento al piano di dilazione concordato, si precisa che ogni rata comporterebbe per ogni singola unità abitativa il pagamento di una somma inferiore ai 30 Euro mensili, per 48 rate.

In particolare, giova ricordare che per il servizio idrico integrato una famiglia media pugliese spende ad giorno 0,68 centesimi di Euro e il costo comprende, oltre al servizio di distribuzione dell'acqua potabile, anche quelli di allontanamento dei reflui dalle abitazioni (il servizio di fognatura) e di depurazione. Acquedotto Pugliese svolge un servizio pubblico essenziale e garantisce la fruizione di un bene fondamentale per la comunità. Un servizio che comporta dei costi ed il lavoro di tanti.




Stampa      Indietro