In primo piano

 

La voce dell'acqua
Il trimestrale gratuito che racconta il viaggio dell'acqua

MyAQP aggiorna
Iscriviti alla news letter di Acquedotto Pugliese





loghi_media    FacebookTwitterLinkedinYoutube
Comunicati stampa


18/12/2009
Al via "Visioni d'Acqua", il primo concorso riservato a cortometraggi che festeggiano l'acqua bene per la vita.

L’Acquedotto Pugliese, tra i maggiori player a livello nazionale nella gestione del ciclo idrico integrato, in occasione del BIFEST International Film&Tv Festival di Bari, lancia il primo concorso a premi riservato a cortometraggi girati con il videofonino che festeggiano l’acqua come bene per la vita.

Come promuovere il valore dell’acqua quale bene comune e il suo uso corretto? Il concorso ha la finalità di rispondere a questa domanda e promuovere la cultura dell’acqua, tramite uno scambio interattivo di idee e di visioni con i giovani di tutta Italia.

Il concorso è aperto ai ragazzi del 4° e 5° anno delle scuole superiori nazionali e ha come tema le “Visioni d’Acqua”. Ogni Istituto potrà presentare al massimo cinque proposte.

Potranno partecipare gruppi di lavoro composti sia da una classe intera che da gruppi ristretti, ma anche composti da studenti di classi diverse dello stesso istituto. Sarà possibile inviare un cortometraggio della durata di 3 minuti realizzato in presa diretta (categoria 1) o a seguito di montaggio (categoria 2).

Gli elaborati dovranno essere inviati via posta elettronica, entro le ore dodici del 21 gennaio 2010 all’indirizzo indicato nel regolamento del concorso.

I vincitori saranno proclamati da una commissione di sei persone composta da professionisti della comunicazione, secondo la pertinenza con il tema del concorso, il concept creativo, la coerenza tra idea e realizzazione, la chiarezza espressiva, la creatività del linguaggio e la complessità della produzione.

In palio una videocamera, un videofonino e un lettore Mp4 oltre ad una menzione speciale dal quarto al decimo gruppo classificato per ogni categoria.

“Intendiamo così raggiungere le nuove generazioni “sfidandole” a proporsi e confrontarsi utilizzando le modalità espressive ad esse più vicine – ha dichiarato Vito Palumbo, Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne di Acquedotto Pugliese - con l’obiettivo di stimolare la riflessione su un bene, l’acqua, fondamentale per la vita e per la collettività. Un percorso culturale che abbiamo intrapreso da tempo. Già su You Tube, per esempio, siamo presenti con un canale dedicato che vanta già migliaia di contatti”.




Stampa      Indietro