In primo piano

 

La voce dell'acqua
Il trimestrale gratuito che racconta il viaggio dell'acqua

MyAQP aggiorna
Iscriviti alla news letter di Acquedotto Pugliese





loghi_media    FacebookTwitterLinkedinYoutube
Comunicati stampa


02/04/2010
Scoperti ingenti furti d'acqua nel tarantino grazie al telecontrollo

Denunciati alle autorità di pubblica sicurezza, ingenti prelievi abusivi di acqua potabile nel Comune di San Giorgio Jonico, in provincia di Taranto.

Attraverso un ingegnoso sistema venivano sottratti al sistema idrico potabile fino a 40 litri al secondo, un quantità sufficiente a servire un paese di 18.000 abitanti, poco più di quelli di San Giorgio Jonico.

I tecnici dell'Acquedotto Pugliese hanno potuto scoprire il furto grazie al monitoraggio quotidiano dei serbatoi mediante il sistema di telecontrollo che in tempo reale ha registrato un consistente calo delle portate di adduzione al serbatoio a servizio di San Giorgio Jonico e di Carosino.

Il sistema di telecontrollo, infatti, è un innovativo sistema che permette il monitoraggio ed il controllo in remoto del flusso degli schemi idrici di adduzione primaria e provinciale, consentendo una gestione della risorsa disponibile più razionale ed interventi immediati in caso di anomalie, come nel caso in questione.

Il successo di questa azione lo si deve anche al determinante contributo delle forze di pubblica sicurezza locali.

Le attività di controllo della rete proseguono su tutto il territorio pugliese.




Stampa      Indietro