In primo piano

 

La voce dell'acqua
Il trimestrale gratuito che racconta il viaggio dell'acqua

MyAQP aggiorna
Iscriviti alla news letter di Acquedotto Pugliese





loghi_media    FacebookTwitterLinkedinYoutube
Comunicati stampa


31/03/2008
Approvata la proposta di Bilancio: utile in crescita.

L'Amministratore Unico di Acquedotto Pugliese SpA, Ivo Monteforte ha approvato la proposta di bilancio 2007.

Il bilancio chiude con un utile netto di 496 mila Euro, in crescita rispetto all'anno precedente, nonostante la tariffa sia stata mantenuta invariata. Gli investimenti, pari a circa 130 milioni di Euro (al lordo dei ribassi d'asta e delle economie realizzate), crescono di oltre il 30%.

A fronte di una crescita esponenziale di costi esogeni ed incomprimibili quale, a titolo d'esempio quello dell'energia elettrica cresciuto di 10,2 milioni di Euro ed attestatosi a 65,1 milioni di Euro, i risultati conseguiti rispettano le prospettive indicate nel Piano Industriale e premiano l'impegno verso un efficientamento sostanziale della gestione.

Si ricordano, a questo riguardo, il forte impulso dato all'attività di recupero crediti, le azioni in favore della riorganizzazione del territorio, il potenziamento di canali alternativi di comunicazione con il pubblico, la semplificazione delle procedure e lo sviluppo di tecnologie informatiche più aderenti alle necessità aziendali. Tutte azioni che hanno consentito una gestione più razionale del personale e delle risorse aziendali, anche a beneficio della qualità complessiva del servizio offerto ai cittadini. Interventi che hanno permesso un sostanziale miglioramento generale degli indicatori di prestazione aziendali, e contribuito a tracciare un percorso virtuoso che continuerà a produrre effetti positivi anche nel prossimo futuro.

Un percorso virtuoso che mostra i suoi effetti anche sul piano degli investimenti, su cui tutta l'azienda è fortemente concentrata.

Gran parte delle azioni previste nel Piano Industriale relative all'incremento dell'approvvigionamento primario, del recupero delle perdite amministrative e fisiche, della razionalizzazione del trasferimento e dell'accumulo della risorsa idrica sono in corso di realizzazione.

Tra queste: il piano straordinario di ricerca delle perdite e di risanamento delle reti su 143 comuni, il raddoppio del serbatoio strategico di Marzagaglia, la costruzione della condotta del Locone, la realizzazione del sistema di telecontrollo delle reti, il potenziamento del potabilizzatore del Pertusillo, la sostituzione massiva dei contatori. Sono in fase di aggiudicazione: la costruzione del potabilizzatore di Conza, il sifone leccese ramo adriatico, la condotta Andria-Bari, il potenziamento del potabilizzatore del Fortore.




Stampa      Indietro